La Copertina

Tradizioni. San Leo, viaggio ad Africo Antica

Tradizioni. San Leo, viaggio ad Africo Antica

di Giancarlo Parisi

II 5 maggio scorso si è svolta, come ogni anno dal 1972, la celebrazione della festa di San Leo ad A[...]

Brancaleone. Non ha un posto per essere seppellito, il Sindaco lo lascia in stand-by

Brancaleone. Non ha un posto per essere seppellito, il Sindaco lo lascia in stand-by

di redazione

La signora Vigilante ha la voce spezzata dal dolore, tra meno di un’ora dovrà salutare suo padre per[...]

Bianco. L’Amministrazione Canturi perde il consigliere Pratticò

Bianco. L’Amministrazione Canturi perde il consigliere Pratticò

di Antonella Italiano

Quando lo scorso novembre la discarica di Casignana cominciò a spandere percolato sulle teste dei bi[...]

Il Sessagesimo di Alvaro e le scarpe della ndrangheta

Il Sessagesimo di Alvaro e le scarpe della ndrangheta

di Antonio Strangio

 Mi convinco sempre più che la Calabria, la nostra cara e tanto amata terra che nei secoli ha sforna[...]

Diga del Menta. E Reggio si prese anche l’acqua...

Diga del Menta. E Reggio si prese anche l’acqua...

di Gioacchino Criaco

Non pensiate sia facile essere contro. E non è facile essere coerenti con se stessi, a volte sarebbe[...]

Bianco. “Saggio della scuola di danza”, la replica della Giunta comunale

Bianco. “Saggio della scuola di danza”, la replica della Giunta comunale

di redazione

Riceviamo e pubblichiamo.In relazione all’articolo comparso in data 20/06/2016 sul vostro sito inter[...]

Altre copertine

Bianco. Il saggio della scuola di danza A.Jo.D. e i misteri dell'Amministrazione

Bianco. Il saggio della scuola di danza A.Jo.D. e i misteri dell'Amministrazione

di redazione

Si è aperto con una festa di tutù e nastri il saggio della scuola di danza A.Jo.D., tra grandi e piccole ballerine che qualche ora fa si sono esibite a Bianco.La scuola opera sul territorio da dieci anni, grazie al lavoro e alla passione di Natale Nu[...]

Ritratti. “Stefano, uomo speciale”

Ritratti. “Stefano, uomo speciale”

di Domenico Luppino

Risulta esercizio assai arduo, quello di cercare di raccontare dell’animo umano. Se poi, gli uomini del cui animo si pretenderebbe di raccontare, sono o sono stati “speciali”, l’impresa diventa quasi titanica.Stefano, ragazzo, adulto e anziano del mi[...]

Biodiversità. Il Papavero, un fiore appariscente

Biodiversità. Il Papavero, un fiore appariscente

di Leo Criaco

Fino agli anni ‘70 del secolo scorso, nei nostri territori, la coltivazione del grano era ancora fiorente tant’è che la superficie occupata superava abbondantemente i mille ettari. L’abbandono di questa coltura che in quel tempo segnava il paesaggio,[...]

Siderno, arriva il primo corso di “Giornalisti d’Azione”

Siderno, arriva il primo corso di “Giornalisti d’Azione”

di redazione

Il 22 luglio, a Siderno, il corso gratuito di “giornalisti d’azione”, su “il linguaggio delle immagini nel giornalismo televisivo”. Iscrizioni con email entro il 15 luglio. L’avevamo promesso, e se “ogni promessa è debito” ... Il movimento “Giornalis[...]

Aspromonte Orientale. «Doverosi ringraziamenti all’UTB del Corpo Forestale»

Aspromonte Orientale. «Doverosi ringraziamenti all’UTB del Corpo Forestale»

di Giuseppe Mammoliti

In data 5/6/2016 si è svolta regolarmente l’escursione di Gente in Aspromonte (GiA) che ha portato una nutrita schiera di escursionisti lungo il “Crinale degli Dei”, nel comune di Samo (RC), passaggio obbligato per raggiungere le cascate Forgiarelle [...]

La riflessione. Corrado Alvaro tra Letteratura e Cinema

La riflessione. Corrado Alvaro tra Letteratura e Cinema

di Giovanni Scarfò

Ha ragione Gioacchino Criaco a manifestare il suo sconforto per la “bella Regione addormentata nella cittadella” che non ha ricordato Corrado Alvaro a 60 anni dalla sua scomparsa; ma neanche Raf Vallone per i 100 anni della sua nascita. Però è anche [...]

Peppe Musolino, il “Robin Hood” calabrese, non era altro che un killer della ‘ndrangheta?

Peppe Musolino, il “Robin Hood” calabrese, non era altro che un killer della ‘ndrangheta?

di Mimmo Musolino

Prima o dopo qualcuno (e doveva arrivare nientemeno che dall’Inghilterra) lo doveva dire e scrivere che il più famoso e “cantato” brigante calabrese, e non solo, “Peppi Musulinu” era al servizio della ‘ndrangheta e addirittura assoldato come killer.O[...]

Sant'Agata del Bianco, partner per l'Italia del progetto europeo Step

Sant'Agata del Bianco, partner per l'Italia del progetto europeo Step

di redazione

PARTE NELLA LOCRIDE IL PROGETTO TRANSNAZIONALE STEP AVENTE LO SCOPO DI FAVORIRE LA PARTECIPAZIONE ATTIVA DEI GIOVANI NEI PERCORSI DI E-DEMOCRACYCon lo scopo di favorire la partecipazione sociale e politica dei giovani nel processo di presa delle deci[...]

Domenica, 12 giugno. Ritrovarsi “Insieme per Sant’Agata”

Domenica, 12 giugno. Ritrovarsi “Insieme per Sant’Agata”

di Antonella Italiano

Solo a Sant’Agata del Bianco una giornata di afa e polvere, quale è stata lo scorso 12 giugno, poteva trasformarsi in una festa di tutto il paese. E solo con la neoeletta amministrazione e il gruppo “Insieme per Sant’Agata”, capeggiati dal sindaco Do[...]

Palizzi. Le foto della spiaggia scattate a seguito della nota del Sindaco Scerbo

Palizzi. Le foto della spiaggia scattate a seguito della nota del Sindaco Scerbo

di Antonella Italiano

In un articolo pubblicato lo scorso 11 giugno sulla nostra testata, intitolato "Palizzi. Con 38mila euro destinati al lungomare perché la spiaggia è ancora sporca?", abbiamo reso note alcune segnalazioni pervenuteci da lettori (con materiale fotograf[...]

Pulizia spiaggia Palizzi, la risposta del sindaco Scerbo

Pulizia spiaggia Palizzi, la risposta del sindaco Scerbo

di redazione

Riceviamo e pubblichiamo.Apprendiamo, dalle sue pagine on line, che il giornale “In Aspromonte” apre un “caso Palizzi”, perché “con i 38 mila euro assegnati al lungomare la spiaggia è ancora sporca”.Noi, che apprezziamo l’informazione come mezzo di c[...]

Palizzi. Con 38mila euro destinati al lungomare, perché la spiaggia è ancora sporca?

Palizzi. Con 38mila euro destinati al lungomare, perché la spiaggia è ancora sporca?

di redazione

L’alluvione dello scorso novembre, oltre ad aver arrecato danni a strade, ferrovie e aziende, ha riversato tramite le fiumare numerosi rifiuti sulle spiagge. Un danno ambientale così ingente da richiamare l’attenzione della Regione Calabria e della P[...]

La lista

La lista "Insieme per Sant'Agata" organizza la 1^ Giornata ecologica

di redazione

Inizia con una particolare attenzione verso l’ambiente e la cura delle vie del paese la nuova era di Domenico Stranieri, neo-sindaco di Sant’Agata del Bianco. Difatti, domani, 12 giugno, a partire dalle ore 9:30, tutti i candidati della lista Insieme[...]

Diga sul Menta. Anche Oliverio fa il suo “annuncio”

Diga sul Menta. Anche Oliverio fa il suo “annuncio”

di redazione

Gli dei della montagna, che in tanti venerano ancora, devono essere proprio arrabbiati con chi ha ideato, progettato e cercato di mettere in opera uno dei più grandi scempi che hanno violato l’Aspromonte: la diga sul fiume Menta.E saranno arrabbiati [...]

Brancaleone. L'azienda Patea va a

Brancaleone. L'azienda Patea va a "Striscia", e l'Amministrazione dorme

di Bruno Salvatore Lucisano

Nella mia superba ignoranza, ho dei bagliori di lucidità che mi consentono di ricordare che sono illetterato. C’è gente, invece, che è talmente ignorante, che non lo sa. Non avendo, come me, quegli attimi di consapevolezza, rimane ignorante e felice [...]

L’assessore regionale alla cultura commemora Alvaro

L’assessore regionale alla cultura commemora Alvaro

di Gioacchino Criaco

La Regione, come è giusto che sia, fa le cose in grande per ricordare Corrado Alvaro a sessant’anni dalla sua morte. Il più grande intellettuale calabrese del novecento ci lasciava appunto l’11 giugno del 56 a Roma. Dire calabrese sarebbe riduttivo, [...]

Il messaggio di Corrado Alvaro a sessant’anni dalla morte

Il messaggio di Corrado Alvaro a sessant’anni dalla morte

di Antonio Strangio

San Luca, l’Aspromonte, la Calabria e l’Europa, sono i punti geografici dove nasce, si sviluppa e si consolida l’opera di uno dei più grandi scrittori del primo Novecento italiano, sul quale, la mannaia del pressappochismo geografico, il famoso “Meri[...]

Platì.

Platì. "Caci il brigante", presentazione del libro di Michele Papalia

di redazione

Anni di ricerca, di studio fra leggende e testimonianze raccolte negli archivi ma anche fra gli anziani del paese, hanno portato il giovane avvocato Michele Papalia alla stesura del libro "Caci il brigante". La storia vuole che, quando il noto brigan[...]

Ardore. Eternit e rifiuti di ogni genere sulla spiaggia

Ardore. Eternit e rifiuti di ogni genere sulla spiaggia

di redazione

Guardando le foto è possibile constatare il preoccupante degrado in cui versa un'ampia area demaniale a ridosso della spiaggia di Ardore. Nello specifico, si tratta della zona sud del lungomare (strada sterrata). Un'area verde che, anziché essere des[...]

Incarnato (Sorical): «Siamo a conoscenza delle attività di scavo alla Diga del Menta»

Incarnato (Sorical): «Siamo a conoscenza delle attività di scavo alla Diga del Menta»

di redazione

 Riceviamo e pubblichiamo - In relazione ad alcune notizie apparse su alcuni siti internet inerenti verifiche in corso sul sito della Diga del Menta con attività di scavi di mezzi della Protezione civile, SoricalSpa, essendo custode del sito, è [...]

Boschi d’Aspromonte (le risposte dell’esperto)

Biodiversità. I fichi: alimenti da montanari

Biodiversità. I fichi: alimenti da montanari

di Leo Criaco

A cavallo degli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso, lentamente ma inesorabilmente inizia il declino dell’economia agricola, e contemporaneamente incomincia il boom economico. In quel periodo storico, le popolazioni dell’entroterra e delle ca[...]

Le biodiversità. Boschi di more, fragole e lamponi

Le biodiversità. Boschi di more, fragole e lamponi

di Leo Criaco

   Nelle foto: le more selvatiche, i lamponi e le fragole selvatiche Quando le campagne e le montagne dell’Aspromonte erano ancora popolate, le nostre popolazioni aspettavano con gioia e speranza la maturazione e la raccolta della frutta (mele, per[...]

L’Amendolea, il fiume degli antichi greci

L’Amendolea, il fiume degli antichi greci

di Leo Criaco

Una delle caratteristiche più salienti del nostro massiccio montano è la presenza (specialmente sul versante orientale) di numerose e meravigliose fiumare che solcano e modellano i nostri territori. Le fiumare sono dei corsi d’acqua lunghi poche de[...]

Biodiversità. Gli

Biodiversità. Gli "zzinurri", i carciofini selvatici

di Leo Criaco

Ogni anno, a partire dalla seconda decade di aprile le nostre rigogliose campagne, soprattutto quelle dell’Area grecanica e della bassa Locride (fascia costiera e collinare compresa tra le fiumare Amendolea e Bonamico) diventano meta continua di un[...]

Biodiversità. Le orchidee, “gioielli” da non toccare

Biodiversità. Le orchidee, “gioielli” da non toccare

di Leo Criaco

L’Aspromonte, grazie alla sua particolare conformazione topografica e morfologica, ha conservato nel tempo un patrimonio naturalistico di inestimabile valore che va difeso, tutelato e tramandato alle generazioni future. Un patrimonio ambientale car[...]

Biodiversità. Il Tasso, un  “piccolo ingegnere”

Biodiversità. Il Tasso, un “piccolo ingegnere”

di Leo Criaco

Tra le varie e numerose specie di mammiferi selvatici presenti nei nostri ambienti, alcune sono poco conosciute e raramente avvistate anche da chi (pastori, escursionisti, “fungiari” ecc.), abitualmente, frequenta le nostre montagne. Queste specie [...]

Biodiversità. Asparagi: erbaggi miracolosi

Biodiversità. Asparagi: erbaggi miracolosi

di Leo Criaco

Mentre la raccolta della cicoria e del tarassaco (crapelliti e marugliaci) volge al termine, quella degli asparagi selvatici si protrae fino a tutto giugno. Da tempi lontani le popolazioni aspromontane raccolgono e consumano, sia fresche sia conser[...]

Biodiversità. Gazza, ladra e spazzina

Biodiversità. Gazza, ladra e spazzina

di Leo Criaco

Negli ultimi decenni la società delle merci e dei consumi ha prodotto sul nostro pianeta guasti ambientali irreparabili e irreversibili che hanno causato, inevitabilmente, la rottura dell’equilibrio biologico con conseguente diminuzione ed estinzio[...]

Biodiversità. Funghi ordinati e pregiati

Biodiversità. Funghi ordinati e pregiati

di Leo Criaco

Nei diversi ambienti del nostro massiccio montano, vivono varie e numerose specie di animali e vegetali. Oltre a questi esseri viventi, a seguito delle piogge e di temperature favorevoli i campi e il sottobosco delle nostre foreste (faggete, pinete[...]

Riconoscere e raccogliere le erbe di montagna

Riconoscere e raccogliere le erbe di montagna

di Leo Criaco

In Italia esistono circa 4 mila specie diverse di piante (erbacee, arbusti, alberi), poco meno della metà, sono presenti anche nei nostri territori. La stragrande maggioranza di queste è composta da piante erbacee. Le popolazioni aspromontane, da t[...]

Biodiversità. Veleni di funghi e

Biodiversità. Veleni di funghi e "fungiari"

di Leo Criaco

Ogni anno in Italia si registrano centinaia di avvelenamenti causati dal consumo di funghi tossici e mortali, per fortuna la stragrande maggioranza si risolve con cure tempestive appropriate e con una degenza, più o meno lunga, in ospedale; solo po[...]

Boschi. Forti come querce

Boschi. Forti come querce

di Leo Criaco

L’Aspromonte ha un patrimonio boschivo di inestimabile valore ambientale che va tutelato, migliorato e sviluppato. Le essenze forestali più diffuse nei nostri ambienti sono il faggio, il pino, l’abete, il castagno e la quercia. Oltre alle suddett[...]

L'intervista. Peperoncino, una grande intuizione

L'intervista. Peperoncino, una grande intuizione

di Bruno Criaco

Paolo Canale, noto imprenditore agricolo, è riuscito senza “incentivi” statali a creare numerosi posti di lavoro proprio ai piedi dell’Aspromonte. Il segreto? Competenza, passione, e le migliori varietà di Capsicum esistenti al mondo   Il peperonci[...]

Biodiversità. Rizzu e Suriciorbu

Biodiversità. Rizzu e Suriciorbu

di Leo Criaco

Negli ultimi decenni, l’uomo nella sua lucida “follia” ha attuato, sul nostro pianeta, politiche di sviluppo distruttive ed inquinanti che, oltre a produrre enormi profitti per pochi e fame e miseria per molti, hanno alterato, in modo irreversibile[...]

Capperi. Germogli preziosi

Capperi. Germogli preziosi

di Leo Criaco

L’Aspromonte è un massiccio montano con una superficie di circa 3000 kmq; sale dalle rive dello Jonio e del Tirreno fino ai 1956 metri di Montalto, occupa la parte terminale dello stivale e si collega all’appennino calabrese con i pianori della Lim[...]

Lo scoiattolo grigio che ci ha fatti neri

Lo scoiattolo grigio che ci ha fatti neri

di Leo Criaco

«I pochi pastori aspromontani rimasti in montagna raccontano che spesso visita i loro jazzi (ovili) e si lascia facilmente avvicinare» Nonostante tutti gli scempi ambientali (dighe, pale eoliche, inquinamenti, cementificazione selvaggia e incendi,[...]

«La pitta china è sfornata». I tanti doni del Sambuco

«La pitta china è sfornata». I tanti doni del Sambuco

di Francesco Tassone

La pitta è una focaccia tipica delle Serre, il cui ingrediente principale é “lu pipi di Maju”, ossia il fiore del sambuco, un arbusto selvatico con generosa fioritura primaverile, che esprime il suo massimo splendore nel mese di maggio. Un’esplosio[...]

Boschi. La vita dei serpenti e il difficile rapporto con l’uomo

Boschi. La vita dei serpenti e il difficile rapporto con l’uomo

di Leo Criaco

  Sul nostro pianeta ogni anno i serpenti causano migliaia di vittime. In natura esistono circa tremila specie, un gran numero (circa mille) uccide le persone e gli animali (prede) inoculando il veleno: altre specie (pitoni, boa e anaconda) prive di[...]

Una montagna vestita di ginestra

Una montagna vestita di ginestra

di Leo Criaco

La montagna, ogni primavera, si addobba e si profuma di ginestra. E il suo popolo, un tempo, sceglieva gli esemplari più forti per iniziarne la lunga lavorazione. Coperte, corde, vertule e abiti di vario genere: uomo e natura vivevano in simbiosi per[...]

L'Inula Vischiosa: L'alleata degli ulivi

L'Inula Vischiosa: L'alleata degli ulivi

di Angelo Canale

«Questa specie vegetale garantisce lo svernamento di un insetto parassita delle larve della temibile mosca delle olive, vero flagello della olivicoltura calabrese» L'enula bacicci o inula vischiosa o inula (foto sopra) è una pianta a portamento ce[...]